Windows, riavvio e chiusura da riga di comando

Solitamente la maggior parte degli utenti che ha accesso all’interfaccia utente di Windows utilizza uno dei tanti software per programmare il riavvio oppure la chiusura di Windows. In alcuni casi, ad esempio nei PC utilizzati per lavoro, si esclude a priori l’installazione di software di terze parti (tranne il software che viene utilizzato per lavoro) per cui è impossibile approfittare dei benefici di una soluzione come Wise Auto Shutdown. Questo articolo vi aiuterà a programmare la chiusura e/o riavvio Windows utilizzando il prompt comandi.

Riavvio Windows da riga di comando

  1. Premere la combinazione di tasti Windows + R
  2. Digitare all’interno della finestra cmd e premere il pulsante INVIO
  3. Per riavviare Windows istantaneamente digitare shutdown /r /t 0

Spiegazioni Opzioni riga di comando

/r riavvia il sistema
/t 0 imposta un tempo di 0 secondi prima del riavvio di Windows.

Qualche esempio:

shutdown /r /t 60

Il PC viene riavviato dopo 1 minuto (60 secondi).

shutdown /r /t 360

Il PC viene riavviato dopo 6 minuti (360 secondi).

Chiusura Windows da riga di comando

  1. Premere la combinazione di tasti Windows + R
  2. Digitare all’interno della finestra cmd e premere il pulsante INVIO
  3. Per riavviare Windows istantaneamente digitare shutdown /s /t 0

Spiegazioni Opzioni riga di comando

/s chiude il sistema
/t 0 imposta un tempo di 0 secondi prima della chiusura del sistema.

Qualche esempio

shutdown /s /t 60

Il PC viene chiuso dopo 1 minuto (60 secondi).

shutdown /s /t 360

Il PC viene chiuso dopo 6 minuti (360 secondi).

Tutte le opzioni per riavviare e chiudere il PC

Opzione Spiegazione
/i Visualizza l’interfaccia utente grafica (GUI).
/l Esegue la disconnessione. Non può essere utilizzata
insieme all’opzione /m o /d.
/s Arresta il computer.
/sg Arresta il computer. Al prossimo avvio, riavvia tutte le applicazioni registrate.
/r Esegue l’arresto completo e il riavvio del computer.
/g Esegue un arresto completo e un riavvio del computer. Dopo il riavvio del sistema, riavvia tutte le applicazioni registrate.
/a Interrompe l’arresto del sistema. Può essere utilizzata solo durante un periodo di timeout. Combina con /fw per cancellare eventuali avvii in sospeso nel firmware.
/p Spegne il computer locale senza attendere un periodo di timeout né inviare un avviso. Può essere utilizzata insieme alle opzioni /d e /f.
/h Mette in stato di ibernazione il computer locale. Può essere utilizzata insieme all’opzione /f.
/hybrid Esegue l’arresto del computer e lo prepara per l’avvio rapido. Deve essere utilizzata con l’opzione /s.
/fw Combina con un’opzione di arresto per fare in modo che il prossimo
avvio venga eseguito nell’interfaccia utente del firmware.
/e Specifica il motivo di un arresto imprevisto del computer.
/t xxx Imposta su xxx secondi il periodo di timeout prima dell’arresto.
L’intervallo valido è 0-315360000 (10 anni), il valore predefinito è 30.
Se il periodo di timeout è maggiore di 0, il parametro /f è implicito.
/c “commento” Commento sul motivo del riavvio o dell’arresto.
/f Forza la chiusura delle applicazioni in esecuzione senza
preavvisare gli utenti.

collegamento Desktop per riavviare o chiudere Windows

Il comando shutdown è semplice da gestire ma scomodo da utilizzare se siete degli utenti abitudinari e lasciate ad esempio il PC acceso, ogni giorno, 6 ore per scaricare video/musica da Internet e desiderate programmare lo spegnimento automatico. La scelta migliore in queste situazioni è creare un collegamento per evitare l’utilizzo della riga di comando.

1) Accedere al Desktop Windows (oppure qualsiasi cartella), premere il tasto destro del mouse e selezionare Nuovo, Collegamento.

2) Digitare all’interno della finestra Crea Collegamento , ad esempio, shutdown -s -t 0, e premere il pulsante Avanti e scegliere il nome del collegamento.

3) Il collegamento appena creato può essere personalizzato. Cliccare il tasto destro del mouse, selezionare Proprietà e premere il pulsante Cambia icona per assegnare una nuova icona.

Aggiungi un commento

Articoli Recenti

Seguici su: